Usa, la conservatrice Barrett e’ il nuovo giudice corte suprema

Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on email
Share on print

Vittoria di Trump a una settimana dal voto negli Stati Uniti: dopo l’approvazione del Senato, ha giurato come nuovo giudice della Corte suprema la conservatrice Amy Coney Barrett. “E’ un giorno storico per l’America”, ha commentato il presidente.

“Dobbiamo avere il risultato finale la notte del 3 novembre”, ha twittato il presidente, lanciando l’ennesimo sospetto sul voto per posta. Ma Twitter ha censurato il post, definendolo “controverso” e possibilmente “fuorviante in merito alle modalità di partecipazione alle elezioni”. I risultati ufficiali del voto Usa, spiegano alcuni osservatori, non sono mai calcolati nella notte elettorale.

“E’ un privilegio essere stata chiamata a servire il mio Paese”, sono state le prime parole della Barrett dopo il giuramento. “Ricoprirò il mio incarico in maniera indipendente dalla politica e dalle mie preferenze”, ha aggiunto.

 “Questo è un giorno storico per l’America”, ha detto Trump durante la cerimonia. “Saluto la prima mamma di bambini in età scolastica a diventare giudice della Corte suprema”, ha sottolineato il presidente Usa.  Stavolta tutti con le mascherina e rispetto del distanziamento sul prato davanti la Casa Bianca. Diversamente era andata durante la cerimonia per la nomina di Barrett, divenuta un evento superdiffusore del contagio da Covid-19, con decine di persone in seguito risultate positive compreso Trump.

   


Fonte originale: Leggi ora la fonte