Usa 2020, Wikipedia teme intrusioni e blinda la pagina Elezioni

Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on email
Share on print

Wikipedia si attrezza per il voto statunitense del 3 novembre, per combattere abusi, disinformazione e intrusioni esterne: blinda la sua pagina elettorale principale, in modo che solo alcuni redattori possano apportare modifiche. “Non siamo preoccupati per i vandali che vogliono solo rovinare un articolo o causare un piccolo problema – ha detto a Reuters Ryan Merkley, capo dello staff della Wikimedia Foundation, l’organizzazione non profit che ospita Wikipedia – Siamo davvero preoccupati per gli attori coordinati che vogliono diffondere informazioni che potrebbero indurre le persone, ad esempio, a scegliere di non votare o di influenzare l’esito delle elezioni in base a qualcosa di non vero”.
    La scorsa settimana i membri della comunità si sono mossi per aggiungere ulteriori protezioni alla pagina “Elezioni presidenziali degli Stati Uniti del 2020” in modo che solo gli utenti che hanno un account registrato per più di 30 giorni e hanno apportato 500 modifiche al sito possano modificare la pagina. La popolare enciclopedia online ha notato un moltiplicarsi di account falsi e ha incontrato anche esponenti del governo degli Stati Uniti, incluso l’Fbi. (ANSA).
   


Fonte originale: Leggi ora la fonte