Tennis: Cecchinato vola in finale al Sardegna Open

Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on email
Share on print

(ANSA) – SANTA MARGHERITA DI PULA, 17 OTT – Marco Cecchinato
in finale al Sardegna Open di Santa Margherita di Pula.
    Affronterà domani a mezzogiorno il serbo Laslo Djere che questa
mattina ha battuto Lorenzo Mosetti, costretto al ritiro al
quarto set per un problema al gomito. Per Cecchinato è la quarta
finale in carriera: le altre tre le ha vinte tutte. Per il
siciliano l’accesso alla finale vale un ulteriore balzo in
avanti nella classifica ATP: a questo punto dovrebbe essere
intorno all’ottantesimo posto.
    Cecchinato ha vinto una semifinale senza storia contro il
serbo Petrovic, proprio il giocatore che aveva sostituito il
favorito numero uno Fognini dopo il forfait per Covid. Facile
cavalcata nel primo set con un solo game concesso
all’avversario. Nella seconda frazione Cecchinato si è concesso
il lusso di lasciare a zero il serbo.
    Peccato invece per Musetti che al primo set aveva dato
l’impressione di poter arrivare anche lui in finale: avvio
perfetto contro Djere con un 6-2 fedele specchio di quanto
accaduto in campo. Poi il serbo si è ripreso e ha restituito il
punteggio all’italiano pareggiando i conti. Nel frattempo
Musetti ha iniziato ad avvertire delle fitte al gomito mentre
serviva. E, sul 4 a 1 per Djere, ha optato per prudenza e
ritiro. Ma è andata bene anche così: durante la settimana
Musetti ha conquistato il record di precocità in tornei del
circuito principale sia per quarti, sia per semifinali: mai
nessun diciottenne era arrivato così in alto.
    Assegnato anche il primo trofeo: nel doppio la coppia Daniell
(Nuova Zelanda)- Oswald (Austria) si è imposta sui colombiani
Cabal e Farah in due set: 6-3, 6-4. (ANSA).
   


Fonte originale: Leggi ora la fonte