Spotify sull’Apple Watch, per la musica non serve l’iPhone

Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on email
Share on print

(ANSA) – ROMA, 05 NOV – Spotify è pronto ad arrivare
sull’Apple Watch in modo “esclusivo”. Il primo servizio al mondo
di musica in streaming – 320 milioni di utenti a fine settembre,
di cui 144 milioni di abbonati – ha infatti iniziato a dare ad
alcuni utenti la possibilità di ascoltare i brani sullo
smartwatch di Apple senza bisogno di passare dall’iPhone.
    La novità, in fase di test dallo scorso settembre, è in via
di distribuzione a un maggior numero di utenti a partire dal
weekend, come evidenziano numerose testimonianze online. Per
loro l’applicazione di Spotify ora consente di ascoltare in
streaming canzoni e podcast usando la connessione Wi-Fi o
cellulare dell’Apple Watch, in modo quindi indipendente
dall’iPhone.
    Una tale possibilità si rivela utile in tutti quei casi in
cui non è pratico portare dietro lo smartphone, ad esempio
durante una sessione di corsa o un’altra attività fisica. La
selezione di brani e playlist avviene con comandi vocali,
chiamando l’assistente Siri, e per la riproduzione si possono
collegare auricolari o cuffie Bluetooth allo smartwatch.
    La nuova funzione è in fase di distribuzione su scala globale,
e dovrebbe arrivare a disposizione di tutti gli utenti nei
prossimi giorni. (ANSA).
   


Fonte originale: Leggi ora la fonte