Si fa male nel bosco e passa tre notti all’addiaccio

Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on email
Share on print

(ANSA) – BOLOGNA, 28 OTT – Si erano perse le sue tracce
domenica pomeriggo, quando era uscito per andare a tartufi
assieme al suo cane nelle colline di Fognano, nel Ravennate.
    L’uomo – un 57enne residente a Ravenna – è stato trovato vivo
dopo tre giorni di ricerche dopo avere trascorso all’addiaccio
due giorni e tre notti.
    Tutto è iniziato quando è scivolato facendosi male a un
ginocchio, un infortunio che gli ha impedito di proseguire. In
zona non c’era copertura telefonica, ha cercato di urlare, ma
nessuno lo sentiva. I familiari, non vedendolo rientrare, hanno
dato l’allarme. Con lui è rimasto il suo cane che non lo ha mai
abbandonato. Ha raccontato ai soccorritori che si scaldavano a
vicenda durante le ore più fredde della notte. Per sua fortuna è
caduto vicino a un fosso dove c’era acqua con cui ha potuto
dissetarsi.
    Le ricerche sono iniziate la sera stessa di domenica, tutta
la zona è stata setacciata inizialmente dai vigili del Fuoco.
    Lunedì la Prefettura di Ravenna ha allertato anche il soccorso
alpino e speleologico di Monte Falco. Il giorno dopo è stato
attivato anche il soccorso alpino della Guardia di Finanza –
stazione dell’Abetone.
    Oggi, attorno alle 13.45, un cacciatore lo ha sentito
lamentarsi e lo ha visto, quindi è risalito fino a una casa dove
ha chiamato il 118. Sul posto sono arrivati soccorso alpino,
pompieri e carabinieri. E’ stato chiamato l’elicottero 118 di
Pavullo nel Frignano dotato di verricello con a bordo un tecnico
di elisoccorso che lo ha recuperato e portato in ospedale a
Ravenna. (ANSA).
   


Fonte originale: Leggi ora la fonte