Scuola: Gissi (Cisl), proposta De Micheli è una provocazione

Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on email
Share on print

(ANSA) – ROMA, 27 NOV – “Non ci scandalizziamo: di proposte
strane ne abbiamo sentite tante Se qualcuno vuole fare delle
proposte ci convochi, ne discutiamo al tavolo contrattuale, si
individuino le risorse economiche e umane che mancano a
tutt’oggi anche per le supplenze e i modelli organizzativi; poi
discutiamo. Diversamente risulta l’ennesima provocazione che ha
come unico effetto quello di demotivare chi l’attività didattica
la sta svolgendo comunque e a qualunque costo per il bene dei
ragazzi. E’ una provocazione per continuare a rimandare sulla
scuola responsabilità che purtroppo non sono della scuola che
lavora”. Lo dice all’ANSA la segretaria della Cisl scuola,
Maddalena Gissi. Sulla questione della riapertura, Gissi dice: “è arrivato il momento di rivedere il protocollo sottoscritto il
6 di agosto adeguandolo alle nuove indicazioni per avere misure
di sicurezza in linea con le circolari del mistero della
Salute”. (ANSA).
   


Fonte originale: Leggi ora la fonte