Regione. Legacoop spinge per una legge sull’obbligo vaccinale. “Chi rifiuta destinato al licenziamento”

Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on email
Share on print

Il parere di Legacoop Romagna, che si è avvalsa di esperti della società di consulenza Federcoop Romagna, è che sia urgente una legge sull’obbligo vaccinale per determinate categorie di persone. Il lavoratore che rifiuti il vaccino dovrebbe dunque essere considerato temporaneamente inidoneo alla mansione. Potrebbe quindi essere passibile di un cambio di mansione all’inizio ma il suo rifiuto di vaccinarsi, se protratto nel tempo, dovrebbe sfociare nel suo licenziamento.

  • Lascia un commento