Ravenna. Lavori pubblici: in corso lavori di manutenzione straordinaria in 18 strade per oltre 7 chilometri

Lavori pubblici: in corso lavori di manutenzione straordinaria in 18 strade per oltre 7 chilometri

Sono in corso interventi di manutenzione straordinaria del piano viabile su diverse strade comunali che riguardano una lunghezza totale di intervento di oltre 7 chilometri e mezzo corrispondenti a una superficie complessiva di circa 45mila metri quadrati.

Si tratta di una parte dei lavori rientranti nell’ambito del programma degli asfalti 2022 che esegue il gestore del contratto di manutenzione globale del patrimonio stradale (Global Strade), realizzati quindi dalla società consortile Sistema 3.2, tesi a migliorare la sicurezza della viabilità.

Tra le strade attualmente interessate vi sono via Rota, viale Farini (da via di Roma a rotonda Farini), viale Pallavicini (da via Carducci a via Alberoni), via Piceno (da via Fiume Montone Abbandonato a via Dessi), rotonda Spagna, viale Severini (da incrocio via Cavalcoli e via Lovatelli), via Romea Vecchia (da via del Centurione a via Classense), viale Santi Baldini (da via Gradisca a via Alberoni), via Stradone (da via Destra Canale Molinetto a rotonda Germania), via Aquileia (da via Trieste a via Gulli e viceversa, agli incroci, via Grado (all’interno, civici 27, 29,31), via Becchi Tognini Est (da via Erbosa al civico 90/B), via Pier Traversari (da via San Vitale a via Galla Placidia), via San Vitale (da Via Argentario a via Salara), via Salara (da via San Vitale a via Cavour), Via Cassino (da viale Randi a via San Mama), viale Europa (da Palà de Andrè a rotonda Germania), via Bassano del Grappa (da via Ravegnana a via dei Partigiani).

Il completamento di questa tranche di lavori è previsto entro il prossimo autunno.

 

 

 

 

 

 

 

 

^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^

Sara Palmieri
Ufficio Stampa e Comunicazione
Comune di Ravenna
Piazza del Popolo,1
48121 Ravenna
0544 482239


 

Comune di Ravenna – Piazza del Popolo 1, 48121 – Ravenna | [email protected]

Se non vuoi più ricevere i nostri comunicati stampa clicca qui

  • Lascia un commento