Ravenna. Operaio creduto morto per cause naturali era stato schiacciato

Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on email
Share on print

La Procura sta facendo luce sulle responsabilità per l’infortunio sul lavoro in cui ha perso la vita Franco Pirazzoli, operaio 60enne a un passo dalla pensione deceduto il 20 agosto in un’azienda del porto e  creduto morto per un malore. La perizia medico-legale affidata dal sostituto procuratore Cristina D’Aniello alla dottoressa Donatella Fedeli, ha però fatto emergere che a causare il decesso del lavoratore sarebbe stato un trauma da schiacciamento e la conseguente emorragia polmonare.

  • Lascia un commento