RAVENNA. Minore accoltellato ad una festa di Halloween: i carabinieri arrestano il responsabile filonazista

Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on email
Share on print

 

Nella notte tra il 30 e 31 ottobre scorsi, a una festa privata, un giovane, per futili motivi, aveva aggredito un minorenne imolese, per averlo preso in giro e averlo guardato storto. Così aveva estratto un coltello e aveva rincorso il giovane ferendolo a una coscia, provocandogli una prognosi di 10 giorni.

La denuncia della vittima venne raccolta dai carabinieri di Casalfiumanese. Non solo l’aggressore, vestito di nero e coi capelli rasati, aveva cercato di colpire alle gambe la vittima, ma, secondo le dichiarazioni dei testimoni presenti ai fatti, risultava avesse tentato di accoltellare al collo il minore, non riuscendovi per pura fortuna.
L’indagine dei carabinieri in breve tempo ha permesso di individuare il responsabile appena maggiorenne che, perquisito domenica nella sua abitazione di Massa Lombarda, è stato trovato in possesso di due coltelli artigianali di 13 e 48 cm – del tutto compatibili con le descrizioni di quella sera -, del medesimo abito nero indossato alla festa a ottobre, oltre ad alcuni stemmi di Casapound, immagini esoteriche e blasfeme, alcuni stemmi nazisti e all’adesione a chat-social, che saranno analizzate dai militari, riportanti apprezzamenti al gerarca nazista Priebke.
  • Lascia un commento