Ravenna. L’ospedale è determinato a non ridurre né le visite ordinarie né le attività chirurgiche

Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on email
Share on print

Vista la pandemia dalla Regione è stata data la possibilità di ridurre la programmazione ordinaria in termini di visite e attività chirurgiche non urgenti. Ravenna però è determinata a resistere e così è stata confermata l’attività ordinaria che verrà gestita in un percorso parallelo tra la cura dei malati covid e tutti gli altri. Questo per scongiurare la strada del Covid Hospital che la primavera scorsa aveva per esempio completamente bloccato l’Infermi di Lugo.

  • Lascia un commento