RAVENNA. Ispettorato del lavoro. Violazioni nell’impiego di lavoratori minori: 4 adolescenti senza visita medica preventiva

 

Nell’ambito di controlli disposti dall’Ispettorato del Lavoro di Ravenna nei settori dei locali e delle attività del turismo dell’intero litorale ravennate e cervese, sono state riscontrare alcune violazioni nell’impiego di lavoratori minori. L’attività di vigilanza, ha interessato sia stabilimenti balneari che strutture ricettive e l’attenzione del personale ispettivo si è concentrata sull’occupazione dei lavoratori adolescenti (minori di età compresi tra i 16 e i 18 anni, non più sottoposti all’obbligo scolastico). In particolare, all’esito delle verifiche che hanno riguardato alcuni stabilimenti balneari, è stata accertata l’occupazione di 4 minori per i quali i datori di lavoro avevano omesso di sottoporli alla visita medica preventiva che attestasse la loro idoneità al lavoro. Inoltre è stato anche accertato, in una circostanza, che il datore di lavoro non aveva previsto nel Documento Unico di Valutazione dei rischi, la valutazione sulla sicurezza dei minori. A conclusione delle verifiche sono state comminate sanzioni pari a 7.500 euro.

  • Lascia un commento