Ravenna. Gli sequestrano la cagnetta accusandolo di maltrattamenti, lei muore di crepacuore al canile

Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on email
Share on print

I fatti restano ancora da chiarire ma potrebbe essere morta di crepacuore la cagnetta sequestrata al parroco ortodosso di Ravenna accusato di maltrattamenti perché in seguito ad un incidente non sarebbe stata curata bene. L’uomo si è sempre difeso raccontando di aver adottato Chicca e di considerarla una di famiglia. Frattanto purtroppo la cagnetta è morta al canile all’indomani del sequestro.

  • Lascia un commento