Ravenna. E’ giallo sulle dimissioni del vertice di Ravenna Entrate

Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on email
Share on print

La decisione di rassegnare le dimissioni arriva con la notifica dei primi avvisi di garanzia nei confronti di alcuni albergatori fra i 52 indagati per peculato in merito ai ritardi nel versamento della tassa di soggiorno. A distanza di oltre un mese e mezzo dalla lettera del dirigente, Serritelli risulta ancora amministratore unico dimissionario.

  • Lascia un commento