Ravenna. Donna legata col filo di ferro a una baracca è stata abusata anche sessualmente

Folle di gelosia il serbo di 38 anni arrestato sabato è stato accusato di sequestro di persona e maltrattamenti. Si sarebbe infatti addirittura spinto a controllare con le mani  eventuali rapporti sessuali della vittima con altre persone. Si aggrava parecchio la sua posizione dopo aver legato la donna con cui aveva una relazione  con del filo di ferro a una baracca nei pressi di via Staggi, lasciandola fuori al freddo e picchiandola anche con un bastone. Per lui sono scattate le manette.

  • Lascia un commento