Ravenna. Consorzio di Bonifica Occidentale: sospeso il capo area che si assentava per andare alla Bocciofila imolese

Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on email
Share on print

Si rimane allibiti a leggere le 86 pagine dell’ordinanza che ha portato alla sospensione di due dirigenti e quattro capi area del Consorzio di Bonifica occidentale con l’accusa a vario titolo di truffa, falso e peculato in merito a frequenti episodi di assenteismo e abituali richieste di rimborsi gonfiati. Lascia senza parole il caso di un capo area che era solito trascorrere parte della giornata lavorativa allla Bocciofila imolese.

  • Lascia un commento