Ravenna. Confartigianato tuona: “misure ingiuste contro chi aveva investito in sicurezza”

Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on email
Share on print

Il nuovo Dpcm non ha tenuto conto di chi aveva investito nella sicurezza chiudendo tutto indiscriminaatamente. E’ come la vede Confartigianato della Provincia di Ravenna che chiede al governo immediate modifiche e garanzie rispetto alla promessa di indennizzi.

  • Lascia un commento