Ravenna. Chiusi monumenti e musei ma il sindaco decide di lasciare aperta la porta della tomba di Dante

Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on email
Share on print
Le Celebrazioni dantesche non si fermano.
Nel rispetto dell’ultimo Dpcm che sospende l’apertura al pubblico dei musei e dei luoghi della cultura, con profondo dispiacere da domani chiuderemo tutte le mostre e le esposizioni in corso, ma non intendiamo in nessun modo chiudere le Celebrazioni per il VII centenario della morte di Dante.
Per questo motivo in virtù del suo grande valore simbolico abbiamo scelto di mantenere aperta la porta della Tomba di Dante, davanti alla quale, chi lo vuole potrà continuare a vivere un momento di ricordo e di raccoglimento nel nome del Sommo poeta.
Proseguirà anche, secondo la programmazione, la Lettura perpetua della Commedia davanti alla Tomba, alla quale è possibile partecipare in diretta streaming alle 17 di ogni giorno sulla pagina facebook Ravenna per Dante.
Sono consapevole che anche noi in questo momento stiamo attraversando una “selva oscura”, ma non smettiamo di credere nella Cultura e nel suo ruolo fondamentale nell’aiutarci ad orientarci e a superare queste difficili circostanze, sostenendo e nutrendo la mente e lo spirito di ognuno di noi.

  • Lascia un commento