Ravenna. Arriva l’ordine per gli ospedali di ridurre le attività di ricovero programmato procrastinabile

Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on email
Share on print

A questo punto quella che prima era soltanto una raccomandazione diventa purtroppo un ordine. E l’ordine è quello rivolto a tutti i direttori e sanitari delle Ausl di ridurre le attività di ricovero programmato procrastinabile. Ravenna aveva provato a resistere dichiarando che si sarebbe gestita contemporaneamente l’emergenza covid e l’ordinarietà. Purtroppo invece le attività procrastinabili dovranno mettersi in coda e lasciare spazio alle priorità dettate dalla pandemia.

  • Lascia un commento