Ravenna. 27enne positivo al covid aggredisce gli agenti e gli sputa addosso

Ha scatenato il panico l’evasione di un 27enne positivo al coronavirus che era stato messo ai domiciliari all’ospedale Santa Maria delle Croci di Ravenna. L’uomo era stato avvistato nei pressi della stazone di Lugo in evidente stato di alterazione psicofisica. Quando gli agenti sono intervenuti il 27enne li ha aggrediti con calci e pugni poi non contento gli ha anche sputato addosso.

 

 

  • Lascia un commento