Qatar: emiro fissa le prime elezioni nazionali Paese in 2021

Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on email
Share on print

Le prime elezioni dell’Assemblea consultiva del Qatar si terranno nell’ottobre del prossimo anno. Lo ha annunciato lo stesso emiro, Tamim bin Hamad Al-Thani, durante la sessione di apertura della stessa assemblea, definendolo “un passo importante” per il piccolo stato del Golfo per “sviluppare il processo legislativo con una più ampia partecipazione dei cittadini”.
    Il cosiddetto ‘Consiglio della Shura’, attualmente non eletto, consiglia l’emiro sui progetti di legge, ma non crea una propria legislazione e può essere annullato con un semplice decreto. Il voto di ottobre rappresenta la prima elezione nazionale del Qatar, anche se lo sceicco non ha fornito dettagli su chi sarà autorizzato a votare o chi potrebbero essere i candidati. I cittadini hanno già potuto votare sulle riforme costituzionali e alle elezioni del consiglio locale.
    Lo scorso anno, lo sceicco Tamim ha ordinato la formazione di un comitato per organizzare le elezioni, ma non ha mai annunciato una data per il voto. Dopo le elezioni, il potere del Consiglio verrebbe ampliato per includere la possibilità di revocare i ministri, approvare il bilancio nazionale e proporre leggi.
   


Fonte originale: Leggi ora la fonte