Maradona: Napoli; ritratto al Plebiscito nuovo luogo memoria

Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on email
Share on print

(ANSA) – NAPOLI, 27 NOV – Maradona si è preso Piazza
Plebiscito. Il grande ritratto di Diego posizionato dai tifosi
davanti all’ingresso di Palazzo Reale ieri sera si è già
trasformato in un nuovo altare alla memoria di Diego. Stamattina
centinaia di napoletani si sono recati a visitarlo, portando
fiori e disegni, accendendo candele. Moltissimi ricordano il
dolore collettivo della città facendo delle foto davanti al
ritratto di Maradona che è proprio al centro della galleria di
statue dei re di Napoli, diventando idealmente il nono sovrano
raffigurato. Tanti anche i bambini che vanno davanti
all’immagine di Maradona con il pallone tra i piedi e si fanno
fotografare, come a prendere un’investitura calcistica. E lo
spazio davanti Palazzo Reale diventa anche luogo di chiacchiere
fugaci sui ricordi, con alcuni che portano con sé vecchie foto
della volta che hanno avuto l’occasione di incontrare Maradona.
    Il pellegrinaggio dei napoletani continua anche davanti allo
stadio San Paolo all’altare allestito davanti all’ingresso della
curva B, dove ieri c’è stata la fiaccolata. Tanti fermano l’auto
e scendono a depositare un fiore, a leggere le dediche affisse
al cancello, a legare un sciarpa alle grate. Un ultimo saluto a
Maradona avviene anche ai Quartieri Spagnoli, nella piazzetta di
via De Deo, davanti al murales di Maradona, dove stanotte Dries
Mertens è andato a depositare un mazzo di fiori dedicando un
momento di silenziosa riflessione all’asso argentino. (ANSA).
   


Fonte originale: Leggi ora la fonte