La Cassa di Risparmio di Cento passa al Gruppo Credito Emiliano

Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on email
Share on print

(ANSA) – REGGIO EMILIA, 23 OTT – Cassa di Risparmio di Cento
passa al Gruppo Credem. Il Credito Emiliano ha siglato
stamattina un accordo quadro finalizzato a realizzare la fusione
per incorporazione. Le negoziazioni erano state avviate a fine
aprile scorso con la Fondazione Cassa di Risparmio di Cento
assieme alla sua Holding Cr Cento. Il gruppo ferrarese – realtà
bancaria con oltre 160 anni di storia – a fine 2019 serviva
oltre 87.000 clienti con una rete di 47 filiali tra le province
di Ferrara, Modena, Bologna e Ravenna con una raccolta
complessiva per 3,7 miliardi di euro.
    “Questa operazione – commenta Lucio Igino Zanon di
Valgiurata, presidente di Credito Emiliano – vede il Gruppo
Credem ritornare protagonista con un’operazione straordinaria di
aggregazione, sia per la qualità della realtà che confidiamo di
integrare presto all’interno del nostro gruppo bancario. Negli
ultimi anni abbiamo perseguito una strategia espansiva di
crescita che ci ha permesso, nel corso degli ultimi 10 anni, di
incrementare i prestiti ed i finanziamenti ai nostri clienti del
54%, pari a 9,6 miliardi di euro, ed i depositi di quasi il 120%
per oltre 15,2 miliardi”.
    “Questo accordo è il raggiungimento di una tappa importante
del processo di diversificazione patrimoniale necessaria per
mettere la Fondazione stessa nelle condizioni di poter
perseguire al meglio la propria missione statutaria”, aggiunge
la presidente della Fondazione Cassa di Risparmio di Cento,
Raffaella Cavicchi. (ANSA).
   


Fonte originale: Leggi ora la fonte