Juric “punto guadagnato, tatticamente potevo far meglio”

Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on email
Share on print

(ANSA) – VENEZIA, 27 SET – “Penso che dormirò bene, ora
analizziamo gli errori di Djidji, però siamo a un punto in cui
se l’avversario cambia le cose siamo in difficoltà, non capiamo
bene le situazioni. Finché siamo giusti, precisi, va bene,
quando cambia qualcosa andiamo in difficoltà”. Così l’allenatore
del Torino, Ivan Juric, commenta la gara col Venezia.
    Per l’allenatore granata, il pareggio per 1-1 è un punto
guadagnato: “Abbiamo fatto bene per lunghi tratti, abbiamo
sbloccato la gara, tatticamente potevo fare di più io, poi
potevamo chiudere la partita in modo diverso, abbiamo lasciato
troppi spazi – spiega -. È un punto guadagnato, loro nelle
partite giocate sono sempre stati al limite di vincere,
pareggiare, va bene così”. Da ultimo, ribadisce la difficoltà di
giocare al Penzo: “È stata una partita tosta, dura, loro stavano
dietro, l’episodio del rigore è stata la conseguenza delle cose
che potevamo fare meglio”. (ANSA).
   


Fonte originale: Leggi ora la fonte