Ippica: otto corse nell’ultima di domenica di novembre

Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on email
Share on print

(ANSA) – ROMA, 27 NOV – All’ippodromo delle Capannelle, a
Roma, si chiude domenica con otto corse e una media di otto
cavalli in ciascuna sfida. Il programma prevede tre prove maiden
per due anni su varie distanze: 1.200, 1.600 e 2.000 metri. In
più cinque handicap a garantire incertezza. Per due volte in
utilizzo la pista dritta, tre quella grande sempre in erba e le
altre tre corse andranno in scena sulla pista all-weather che,
dalla prossima giornata, sarà padrona per tre mesi. Nella
maiden, sui 1.200, potrebbe essere la volta buona per
Fataturbina, in quella sul miglio per Olympic Hero e sulla
severa distanza dei 2.000 per Gleanearn. Molto ben riuscita la
perizia sui 1.200 riservata ai cavalli di tre anni, con 12 in
campo tra i quali Bayka, I Love This Game, Falconetta, Sicilian
Focus e Ovvio. Altra perizia interessante, questa volta su pista
all-weather e sul miglio vedrà al via 10 protagonisti, tra i
quali Mario del Borgo, Alias dei Grif, Black Menteur e Perla di
Labuan. Un lungo e interessante pomeriggio di corse che
l’ippodromo delle Capannelle dedica, attraverso i Premi a loro
intitolati, ad Antonio e Felice Ceciarelli e Cesare Mercalli, ma
anche ad alcuni cavalli che hanno fatto la storia di questo
sport: Marco Visconti, Bruttina, Shadeed, Farrel e Zuccarello.
    Tutte le corse si disputeranno a porte chiuse. (ANSA).
   


Fonte originale: Leggi ora la fonte