Inter, 230 milioni di ricavi da sponsor e tv nel 2020

Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on email
Share on print

(ANSA) – MILANO, 28 OTT – Nonostante l’effetto Covid, l’Inter
ha registrato ricavi da sponsor e diritti tv per 230 milioni di
euro nella stagione 2019/20. È quanto emerge dal bilancio al 30
giugno di Inter Media and Communication, la società in cui
confluiscono le entrate commerciali della società nerazzurra.
    Nel dettaglio, i dati sono in calo rispetto ai 291 milioni di
euro del 2019 ma circa 46 milioni di ricavi tra sponsorizzazioni
e diritti televisivi saranno registrati nel bilancio che
chiuderà il 30 giugno 2021, per effetto della disputa a luglio e
agosto delle ultime gare di Serie A e Europa League della scorsa
stagione. Considerando tutti i ricavi, il calo sarebbe così solo
del 5% (da 291 a 276 milioni), con un impatto della pandemia
quindi ridotto sui conti del club.
    A livello consolidato, il club nerazzurro ha chiuso il
bilancio 2020 (approvato ieri dal CdA) con una perdita intorno
ai 100 milioni di euro, nonostante non ci sia stato alcun taglio
agli stipendi dei giocatori, come invece avvenuto per altri
club.
    Tra le sponsorizzazioni, nonostante la conclusione di alcuni
accordi con partner asiatici, l’Inter ha firmato diversi nuovi
accordi che permetteranno di far salire i ricavi nella stagione
appena cominciata. In ballo resta anche il tema dello sponsor di
manica, con il club nerazzurro che ha cancellato il contratto
con Ic Markets per non aver rispettato gli accordi: il marchio
australiano, tuttavia, ha fatto causa alla società. Nella scorsa
stagione, inoltre, una assicurazione ha permesso al club di
ridurre l’impatto delle porte chiuse, facendo incassare un
rimborso di 10 milioni a fronte di 13 milioni di perdite
stimate. (ANSA).
   


Fonte originale: Leggi ora la fonte