Immuni: scaricata dal 17,9% della popolazione, E-R in testa

Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on email
Share on print

(ANSA) – ROMA, 04 NOV – L’applicazione immuni per il
tracciamento dei contatti in chiave anti-Covid è stata scaricata
dal 17,9% della popolazione italiana con più di 14 anni. Il
dato, riferito dal ministero della Salute, è relativo a fine
ottobre, e segna un incremento rispetto al 12,5% di fine
settembre.
    A livello geografico la regione più virtuosa è l’Emilia
Romagna, dove la app è stata scaricata dal 22,3% della
popolazione di riferimento. Sul podio anche la Toscana, al
21,8%, e il Lazio, al 21,7%.
    Nel complesso sono 10 le regioni – tutte del Centro e Nord
Italia – a fare meglio della media nazionale: oltre al terzetto
di testa sono Abruzzo (21,5%), Umbria (20,7%), Lombardia
(20,1%), Valle D’Aosta (20%), Sardegna (19,8%), Marche 19,2% e
Liguria (18,3%). Sopra la media anche la Provincia autonoma di
Trento (19,4%).
    Sul fronte opposto della classifica, la maglia nera va alla
Calabria (12,2%), preceduta dalla Sicilia (12,5%) e dalla
Campania (13,3%). Sotto la media anche (Puglia 14,6%), Molise
(14,9%), Friuli Venezia Giulia (15,8%), Veneto (16,4%),
Provincia autonoma di Bolzano (16,7%), Basilicata (16,9%) e
Piemonte (17,5%), (ANSA).
   


Fonte originale: Leggi ora la fonte