Google: autorità Usa accusano, soffoca la concorrenza

Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on email
Share on print

 “Due decenni fa Google” è diventata una delle preferite della Silicon Valley: era una start up con una modalità “innovativa di effettuare ricerche su internet. Quella Google non c’è più”, afferma il Dipartimento di Giustizia nella documentazione depositata in tribunale. “La Google di oggi è un monopolio, una delle più ricche aziende al mondo con un valore di mercato di 1.000 miliardi di dollari e ricevi annuali che superano i 160 miliardi. Per molti anni – proseguono le autorità americane – Google ha usato tattiche anticoncorrenziali per mantenere ed estendere i suoi monopoli sui mercati dei servizi per le ricerche online, della ricerca pubblicitaria”. 
   


Fonte originale: Leggi ora la fonte