Fondi Lega: indagato Centemero a Genova

Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on email
Share on print

(ANSA) – MILANO, 13 GEN – Il deputato e tesoriere della Lega,
Giulio Centemero, è indagato in un fascicolo trasmesso dalla
Procura di Genova, che indaga sui gli ormai noti 49 milioni di
euro spariti, alla Procura di Milano. La notizia è stata
pubblicata oggi dal ‘Domani’ e confermata da fonti qualificate.
    Centemero è accusato di truffa su rimborsi elettorali in una
vicenda che riguarda la gestione di fondi per le elezioni
regionali in Lombardia del 2013 e l’associazione ‘Maroni
presidente’, il cui l’allora presidente Stefano Bruno Galli, ora
assessore lombardo alla Cultura e Autonomia, è indagato per
riciclaggio.
    Nelle scorse settimane, infatti, sono arrivati in Procura a
Milano gli atti trasmessi da Genova su alcuni capitoli
dell’indagine sui 49 milioni e in particolare quelli relativi
all’associazione ‘Maroni presidente’. Una serie di faldoni con
parte delle carte del procedimento genovese sono state
consegnate al procuratore aggiunto milanese Eugenio Fusco che,
con il pm Stefano Civardi, ha condotto le indagini sulla
compravendita di un capannone a un prezzo ritenuto gonfiato a
Lombardia Film Commission, nella quale sono stati condannati i
revisori contabili del Carroccio Alberto Di Rubba e Andrea
Manzoni, e su presunti fondi neri. (ANSA).
   


Fonte originale: Leggi ora la fonte