European Tour: Westwood “Golfer of the year”

Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on email
Share on print

(ANSA) – ROMA, 21 DIC – E’ Lee Westwood il miglior giocatore
dell’anno sull’European Tour di golf. Il britannico, per la
quarta volta in carriera, ha conquistato la palma di “Golfer of
the year”. “Sono onorato ed estremamente lusingato per questo
riconoscimento. Grazie ai media per avermi votato e un plauso al
massimo circuito continentale per essere riuscito a portare a
termine la stagione nonostante l’emergenza sanitaria”. Questa la
gioia del 47enne di Workshop.
    Prima la vittoria all’Abu Dhabi HSBC Championship nella prima
Rolex Series del 2020. Poi il secondo posto nel Dp World Tour,
ultimo atto stagionale che gli ha permesso di conquistare la
Race to Dubai e laurearsi numero 1 d’Europa (era riuscito
nell’impresa anche nel 2000 e nel 2009). Nel mezzo anche diverse
Top 10. E ora un nuovo traguardo per Westwood, ex numero 1 al
mondo, già “Golfer of the year” nel 1998, 2000 e 2009. A “incoronarlo” una giuria composta da da giornalisti della
disciplina. Westwood è un ambasciatore incredibile per il golf e per
l’European Tour. Vincere questo premio oltre 20 anni dopo la
prima volta è qualcosa d’incredibile. Ma Lee lo merita tutto”.
    Queste invece le dichiarazioni di Keith Pelley, CEO
dell’European Tour. (ANSA).
   


Fonte originale: Leggi ora la fonte