D’Aversa alla Samp, col Toro niente ansia

Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on email
Share on print

(ANSA) – GENOVA, 14 GEN – Due sconfitte consecutive con
Cagliari e Napoli ma il tecnico della Sampdoria Roberto D’Aversa
invita la squadra a “non andare in ansia. Dobbiamo fare il
nostro percorso a prescindere dagli altri. Bisogna migliorare
gli aspetti negativi e la rosa. La società sta operando bene dal
punto di vista del mercato e noi dobbiamo fare i risultati”.
    Ancora una volta il tecnico blucerchiato dovrà fare i conti con
l’emergenza difensiva visto che Yoshida è infortunato, Chabot
squalificato e Colley è con la Nazionale del Gambia impegnata in
Coppa d’Africa. La nuova tegola stavolta riguarda Quagliarella:
leggero fastidio al soleo della gamba destra, per lui stamani
sedute personalizzata in palestra. Il capitano dovrebbe essere
convocato ma a questo punto in attacco dal primo minuto ci
saranno Caputo e Gabbiadini.
    Poi D’Aversa si sofferma sul nuovo acquisto Rincon che ha già
debuttato la settimana scorsa a Napoli: “Rincon è già entrato
benissimo nella partita a Napoli e non credevo che stesse così
bene, a parte la Coppa Italia era un po’ che non giocava. Sembra
che sia qui dal ritiro: è giocatore di esperienza, ha carattere
per affrontare certe partite” Per quanto riguarda Andrea Conti,
arrivato 4 giorni fa “può ricoprire diversi ruoli in difesa. E’
un giocatore importante. Ma sta bene fisicamente ed è questa la
cosa più importante”.
    “Sicuramente – ha aggiunto D’Aversa parlando del prossimo
avversario, il Torino – mi aspetto la stessa squadra che ha
battuto la Fiorentina. Ha una rosa ampia. Dimentichiamoci la
gara di Coppa Italia contro di loro dove abbiamo vinto ma
pensiamo alla sconfitta contro il Toro in campionato dove
abbiamo sbagliato atteggiamento e quindi non abbiamo fatto una
gara alla nostra altezza”. (ANSA).
   


Fonte originale: Leggi ora la fonte