Covid: Fisi “salta ‘Skipass’, ma si torni presto a sciare”

Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on email
Share on print

(ANSA) – BOLZANO, 26 OTT – Dopo il Dpcm del 24 ottobre,
Skipass, il salone degli sport invernali è stato annullato.
    Un duro colpo per l’Ente Fiera di Modena a soli quattro giorni
dall’evento, ormai completamente progettato e in fase di
allestimento. ma un grande dispiacere per la Federazione
Italiana Sport Invernali, partner del salone, e per tutto il
mondo della montagna, che, come tradizione, si dà appuntamento a
Modena per l’inizio della stagione invernale, dice in una nota
il presidente Fisi Flavio Roda. È dunque, prosegue Roda, un vero
peccato ma i numeri del contagio parlano chiaro. Ci adeguiamo,
tenendo presente però che va subito fatto un grande sforzo da
parte del Governo, del Comitato tecnico scientifico, delle
Regioni, a cui è stata affidata la materia, perché si
definiscano al più presto le linee guida per permettere la
riapertura anche ai turisti degli impianti sciistici.”.
    “Il mondo degli sport invernali garantisce lavoro a centinaia
di migliaia di persone – prosegue Roda – con un indotto notevole
sul Pil del Paese. In più, nel nostro sport è impossibile
contagiarsi sulle piste, vista l’attrezzatura che ogni sciatore
veste per proteggersi dal freddo. Va fatta attenzione alla base
degli impianti e nei rifugi, ma sono situazioni che sono
assimilabili all’ingresso in un supermercato o in un bar:
esistono regole ben precise ed è sufficiente rispettarle”.
    (ANSA).
   


Fonte originale: Leggi ora la fonte