Covid: Cagliari, congelate convocazioni per gara con Udinese

Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on email
Share on print

(ANSA) – CAGLIARI, 19 DIC – Sembrava tutto risolto e invece
il Cagliari è di nuovo alle prese con l’emergenza Covid: tre
giocatori positivi, il terzo portiere Aresti, il numero uno
della Primavera Cabras e il difensore Klavan. Tutto questo a
meno di ventiquattro ore dalla gara alla Sardegna Arena con
l’Udinese.
    Una situazione che congela anche le convocazioni: Di
Francesco prima di comunicare l’elenco dei giocatori da portare
in campo e panchina attenderà l’esito del nuovo giro di tamponi.
    Scenario anomalo: l’ultimo incontro tattico si è svolta non
nella sala riunioni, ma in campo, proprio per stare all’aperto.
    Il tecnico dovrebbe puntare invece su tre dei cinque giocatori
reduci dall’ultima ondata di coronavirus: la vera novità – visto
che Nandez e Simeone sono stati già utilizzati – sará Godin di
nuovo al centro della difesa.
    Accanto a chi, questo è il problema. Klavan è fuori, il “titolare” Walukiewicz è acciaccato e a questo punto si libera
un posto per uno dei tre tra Ceppitelli, Pisacane e Carboni.
    Tenendo però presente che sia Ceppitelli sia Pisacane non
giocano da tempo una partita intera. Davanti Di Francesco dice
che Simeone e Pavoletti si giocheranno il posto di unico
attaccante. In teoria c’è un po’ di apprensione per i portieri:
se Di Francesco volesse confermare la prassi di portarne due in
panchina, dovrebbe pescare uno dei tre tra i Primavera Fusco,
D’Aniello e Atzeni. C’è però un particolare da tenere presente:
da oltre un mese il campionato Primavera è fermo. (ANSA).
   


Fonte originale: Leggi ora la fonte