Covid: Australia, focolaio a Sydney, scatta il lockdown

Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on email
Share on print

(ANSA) – ROMA, 19 DIC – La premier del New South Wales,
Gladys Berejiklian, ha deciso di imporre un lockdown lampo a
Sidney dove è stato scoperto un focolaio di coronavirus. Lo
riporta il Guardian. al momento sono 38 le persone che sono
state contagiate dopo aver frequentato la zone delle “spiagge
del nord”, nella metropoli australiana. Si tratta di una “fonte
internazionale” di contagio, ha spiegato la premier senza
precisare altro.
    Chiunque si trovi nella zona rossa di Sydney non potrà
uscire di casa tranne che non ci siano motivi di salute, lavoro
(qualora non fosse possibile lo smart-working) e attività
fisica. Ulteriori misure per il resto della città saranno
annunciate domani.
    Anche gli altri stati australiani si tutelano contro il
focolaio della città. Lo stato di Victoria, uno dei più colpiti
dalla pandemia, ha deciso di vietare tutti gli arrivi da Sydney
e di mettere in quarantena chiunque sia arrivato dopo l’11
dicembre. (ANSA).
   


Fonte originale: Leggi ora la fonte