Covid: assistente positivo, Maradona messo in isolamento

Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on email
Share on print

(ANSA) – BUENOS AIRES, 27 OTT – Venerdì Diego Armando
Maradona compie 60 anni, ma rischia di non poterli festeggiare.
    Infatti l’ex ‘Pibe de Oro’, e attuale allenatore del Gimnasia y
Esgrima di La Plata, è stato messo in isolamento, nella sua
abitazione, dopo che uno dei suoi assistenti che aveva un po’ di
febbre e tosse, ha fatto il tampone risultando positivo al
Covid-19. Ne ha dato notizia il club.
    Ora anche Maradona, che ha avuto ripetuti contatti con questo
assistente, verrà sottoposto a tampone. Rischi quindi di
perdersi la partita di Coppa nazionale contro il Patronato, in
programma proprio venerdì, in occasione della quale erano
previsti speciali festeggiamenti in campo per celebrare il
compleanno dell’ex fuoriclasse.
    Maradona per le sue condizioni di salute è considerato un
paziente a rischio e per questo viene tenuto particolarmente
sotto controllo dai suoi medici. In occasione della recente
amichevole contro il San Lorenzo (squadra del cuore di Papa
Bergoglio) è andato in panchina con una speciale visiera, simile
a quella del casco degli astronauti, e l’immagine ha fatto il
giro di tutti i media argentini (ANSA).
   


Fonte originale: Leggi ora la fonte