Champions: ministro sport romeno “condanno atti di razzismo”

Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on email
Share on print

(ANSA) – ROMA, 09 DIC – “Condanno fermamente qualsiasi
commento che possa essere interpretato come razzista, xenofobo o
discriminatorio”: così il ministro romeno dello sport Ionut
Stroe intervenuto a DigiTv per commentare l’episodio di razzismo
che ha avuto per protagonista un assistente arbitro rumeno
durante la partita di Champions Psg-Basaksehir, ieri sera, e che
ha portato all’interruzione della gara. “Mi scuso a nome dello
sport rumeno per questo sfortunato incidente, che non ci
rappresenta”, ha aggiunto Stroe.
    La Federcalcio rumena (Frf) ha affermato in una nota di “prendere le distanze fermamente da qualsiasi azione o
dichiarazione con connotazioni razziste o xenofobe”. “Stiamo
aspettando il rapporto Uefa per scoprire esattamente cosa è
successo e agire di conseguenza”, ha concluso la Frf. (ANSA).
   


Fonte originale: Leggi ora la fonte