Champions: Gasperini, i miei sono stati straordinari

Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on email
Share on print

(ANSA) – ROMA, 27 OTT – “Subito dopo il gol abbiamo avuto un
momento di incertezza. Anche il primo tempo è stato molto buono,
abbiamo sfruttato male le occasioni, non siamo stati lucidi
nell’ultimo passaggio. Loro recuperavano forte. Quando ci si
avvicina all’area dico sempre che bisogna contare fino a due. I
ragazzi sono stati straordinari visto che hanno giocato contro
una squadra molto tecnica e velocissima. Averla rimontata è
stato un grande risultato, sono contentissimo”. Così,
intervistato da Sky Sport, Gian Gasperini commenta il pareggio
per 2-2 dell’Atalanta contro l’Ajax.
    “Non c’eravamo mai confrontati con loro, è fondamentale farlo
perchè così puoi capire quanto puoi reggere con l’avversario e
quanto gli sei vicino – dice ancora l’allenatore della Dea -.
    Loro mettono in difficoltà tutte le squadre e quindi era un test
fondamentale per noi. È sempre molto rischioso, sia per noi che
per loro visto che si aprono tanti spazi”.
    Ma come si spiegano le battute d’arresto in campionato? “Non
sono preoccupato del campionato. Contro la Sampdoria abbiamo
giocato bene – risponde -, sappiamo benissimo che questa è la
fase fondamentale dei gironi. Non lasciamo niente a nessuno,
però è evidente che la nostra testa principale è a queste due
partite perché sappiamo che se ne vinciamo una passare agli
ottavi diventa più possibile”. (ANSA).
   


Fonte originale: Leggi ora la fonte