Casa: Laic in video-assemblea, ‘importante fare squadra’

Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on email
Share on print

“Abbiamo saputo e sapremo reagire, preparandoci ad affrontare un futuro ancora non limpido, ma certamente più chiaro se vissuto nella consapevolezza che non siamo soli nel gestire le nostre difficoltà, ma l’appartenenza ad una categoria professionale e ad una realtà associativa ci fa partecipare di una collettività, di una comunità con la quale possiamo sentirci, consapevoli delle nostre capacità”. Lo ha detto nella sua relazione il presidente della Lega amministratori immobiliari condominiali (Laic), avvocato Lorenzo Cottignoli, nel corso dell’assemblea nazionale dell’associazione, che si è tenuta in videoconferenza su zoom.
    L’associazione, sorta a Bologna nel 2013, ha compiuto sette anni di vita. All’assemblea ha partecipato anche Franco Pagani, vicepresidente vicario di Confassociazioni, che presiede l’organismo nazionale del condominio. Cottignoli ha anche sottolineato la necessità di “cercare insieme risorse e strade che possano darci soluzioni ai problemi che ci siamo trovati di fronte e renderci conto che proprio la nostra dimensione associativa crea quel legame che trova la radice nella parola stessa che nomina la nostra associazione una Lega amministratori e che ci dà la consapevolezza di essere in un percorso comune e quindi non isolato, e per questo fragile, ma forte e congiunto anzi davvero legato”. (ANSA).
   


Fonte originale: Leggi ora la fonte