Calcio: Premier; pareggiano Liverpool e Manchester City

Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on email
Share on print

(ANSA) – ROMA, 24 OTT – Il Manchester City non va oltre l’1-1
in casa del West Ham e resta nella parte destra della classifica
di Premier League dopo cinque partite. Stesso risultato per il
Liverpool bella sfida con lo Sheffield United che chiude il
programma di incontri del sabato. E’ senza reti, invece, la
partita all’Old Trafford tra Manchester United, con l’esordio in
campo di Cavani, e Chelsea, che perde il quinto posto in favore
del Crystal Palace, vittorioso 2-1 sul Fulham ultimo in
classifica. Il City rimane, almeno sulla carta, il principale rivale del
Liverpool, ma i risultati ottenuti finora fanno crescere i dubbi
sulla capacità della squadra di Guardiola di rispettare il
pronostico. Il West Ham si è portato in vantaggio nel primo
tempo ma a inizio ripresa l’appena entrato Foden ha pareggiato
per il City che poi pur dominando non è più riuscito a segnare,
anche grazie alle ottime parate di Fabianski. “Tanti infortuni,
mancanza di preparazione, poco tempo per recuperare e partite
difficili che abbiamo giocato finora” sono, secondo il tecnico
catalano, le cause del deludente inizio di stagione.
    La squadra di Juergen Klopp, priva dell’infortunato Virgil
van Dijk, non ha approfittato del turno interno e anzi si è
trovata ad inseguire la rete di Berge su rigore al 13′,
pareggiando con Firmino sul finale di tempo. I Reds sono ora
primi con l’Everton di Carlo Ancelotti, che però gioca domani a
Southampton e può mantenere i cugini a distanza.
    Ha qualcosa di storico il risultato dello United, che non è
riuscito a vincere nessuna delle prime tre partite casalinghe di
campionato per la prima volta dal 1972/73. (ANSA).
   


Fonte originale: Leggi ora la fonte