Calcio: Cairo, ultimi due campionati ho sofferto troppo

Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on email
Share on print

(ANSA) – ROMA, 18 MAG – “Chiaramente la squadra era un po’
spaventata, sulle gambe, la Lazio ha dato tutto com’era giusto.
    E’ una grande formazione che ha onorato il campionato e gli
faccio i complimenti”. Urbano Cairo, presidente del Torino, al
microfono di Skysport, ha raccontato la sua sofferenza
all’Olimpico dove, grazie allo 0-0, il club si è salvato.
    “E’ stata una stagione particolare in cui siamo partiti male,
poi ci eravamo ripresi, finché il Covid ha fermato otto titolari
e questo ha causato dei problemi – ha aggiunto – Con il Milan si
voleva fare una grande prestazioni ed i giocatori erano
sovraccarichi. Andati sotto di due reti ci siamo molto esposti
al loro grande contropiede. Quella sera ho passato il mio tempo
a rincuorare i giocatori e con lo Spezia le scorie di quel 7-0
c’erano ancora”.
    “Due anni fa eravamo settimi davanti alla Lazio, però la
squadra di adesso non è molto distante da quella. Ora dobbiamo
lavorare bene per fare gli interventi che servono – è il
proposito di Cairo – perché gli ultimi due campionati mi hanno
fatto troppo soffrire. Nicola ed il suo staff hanno fatto una
grande lavoro, purtroppo venivamo da un girone d’andata
pessimo”.
    Rimarranno Belotti e Nicola? “Parleremo con entrambi, voglio
capire Belotti cosa vuole fare e anche con l’allenatore ci
vedremo a breve” ha concluso Cairo. (ANSA).
   


Fonte originale: Leggi ora la fonte