Cagliari: Pavoletti, ci toglieremo delle belle soddisfazioni

Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on email
Share on print

(ANSA) – CAGLIARI, 21 LUG – “Spero di essere protagonista per
tutta la stagione, non soltanto negli ultimi mesi”. Parola di
Leonardo Pavoletti: l’anno scorso era stato frenato dalla
ripresa post infortunio e dagli schemi di Di Francesco che
prevedevano palla più a terra che in aria (con Simeone
titolare).
    Il rilancio è partito con Semplici. E da lì si ricomincia. “La
cosa che più mi è piaciuta della scorsa stagione? Nel momento di
massima difficoltà sono emersi non solo i calciatori, ma
soprattutto gli uomini. Il Cagliari si è affidato a loro. A
gennaio – spiega Pavoletti – c’era stata la possibilità di
andare via ma sono felice di essere rimasto. Qui c’è una società
seria, gestita da persone in gamba, brillanti: il club ha un
futuro di alto livello e mi piacerebbe poter dire un giorno di
esserci stato quando tutto è iniziato e avere dato il mio
contributo a questa crescita”.
    L’attaccante livornese è fiducioso. “Niente proclami, ma di
certo vogliamo fare meglio rispetto alle ultime stagione. Sono
sicuro che faremo una grande annata e ci toglieremo diverse
soddisfazioni. Vedo grande fame negli allenamenti”. Si riparte
dalla base: “È importante avere uno zoccolo duro in squadra,
facilita l’inserimento dei nuovi. Quando entro in campo e vedo
al mio fianco ragazzi come Joao, Ceppitelli e Cragno, mi sento
pronto a sfidare chiunque. Conoscerli mi dà una sicurezza in
più, affronto la partita in un modo diverso. Abbiamo sostenuto
insieme tante battaglie sportive”. (ANSA).
   


Fonte originale: Leggi ora la fonte