Botte e minacce alla ex convivente, arrestato nel Riminese

Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on email
Share on print

(ANSA) – NOVAFELTRIA (RIMINI), 19 OTT – Minacce, botte e
continue richieste di denaro nei confronti dell’ex convivente
hanno portato all’arresto, da parte dei carabinieri della
compagnia di Novafeltria, di un 31enne. Maltrattamenti contro
familiari e conviventi, percosse, minacce ed estorsione le
accuse nei confronti dell’uomo che è stato arrestato su ordine
del gip del Tribunale di Rimini.
    Il protocollo “codice rosso” contro le violenze domestiche è
scattato quando la donna, vessata da continue aggressioni e
minacce si è rivolta ai carabinieri ai quali ha raccontato delle
continue aggressioni e delle minacce di morte subite, nonché
come, in alcune occasioni, fosse stata costretta sotto minaccia
a consegnargli delle somme di denaro. (ANSA).
   


Fonte originale: Leggi ora la fonte