Bologna dagli Etruschi ad oggi in un monologo di Comaschi

Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on email
Share on print

(ANSA) – BOLOGNA, 20 OTT – “Bologna, storia di una città
dagli Etruschi ad oggi” è il titolo del racconto-monologo che
l’attore e giornalista bolognese Giorgio Comaschi porta al
Teatro Comunale di Bologna a partire dal 29 ottobre alle 20.30
(repliche il 30 alle 20.30 e sabato 31 alle 16 e alle 20.30).
    “È un omaggio alla città che amo – spiega Comaschi – dalle
sue origini all’Università, dall’incoronazione di Carlo V alle
case chiuse, da Respighi a Mozart, dalla mortadella allo scudetto del ’64, da Napoleone alle famose notti bolognesi dei
biassanot”. Nel rispetto del rigore storico, lo spettacolo vuol
essere anche scanzonato e divertente, secondo le chiavi
stilistiche tipiche dell’attore, a cavallo tra ironia e
giornalismo.
    “Bologna, storia di una città dagli Etruschi ad oggi” sarà
accompagnato dalle immagini messe a disposizione dall’Archivio
della Cineteca di Bologna e dalle musiche interpretate
dall’Orchestra del Teatro Comunale diretta da Valentino Corvino:
da Gioachino Rossini ad Arcangelo Corelli, da Jacopo da Bologna
a Lucio Dalla, il repertorio scelto è un racconto in musica
parallelo, che vuole rendere omaggio ad alcuni dei compositori e
dei brani che dal medioevo ad oggi hanno segnato la storia di
uno dei più importanti centri di creazione e produzione
musicale del mondo. (ANSA).
   


Fonte originale: Leggi ora la fonte