Baseball;Mlb; Turner un caso,risulta positivo durante finale

Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on email
Share on print

(ANSA) – ROMA, 28 OTT – Il risultato del test con la
positività arriva in piena partita, il giocatore viene fatto
uscire dal campo in tutta fretta, senza spiegazioni, per poi
riapparire a fine match con la mascherina per fare almeno una
foto con i compagni vittoriosi. Una storia che sarebbe solo
curiosa, ma sta facendo il giro del mondo, visto che è quanto
avvenuto nell’ ultimo match delle finale delle World Series di
baseball, un evento non solo negli Usa. Il protagonista è Justin
Turner, terza base dei LA Dodgers che hanno conquistato il
titolo per la prima volta dopo 32 anni battendo 3-1 i Tampa Bay
Ray.
    “Della positività lo abbiamo saputo solo durante la partita
-ha detto il commissario della Mlb, Rob Manfred -. Turner è
stato immediatamente isolato”. “Io mi sento benissimo, non ho
alcun sintomi. Non posso credere di non poter essere là fuori a
festeggiare con i miei compagni!”, ha twittato il giocatore. In
realtà, in campo ci è andato, alla chetichella e con mascherina,
per fare qualche foto con i compagni, con la moglie e il trofeo.
    “Non ha toccato nessuno”, ha chiarito il manager dei Dodgers,
Dave Roberts. (ANSA).
   


Fonte originale: Leggi ora la fonte